Butungu, prima è peggio, poi ti abitui.

Avete presente quando, prima di capodanno, ci fanno rivedere le immagini più significative dell’anno che se ne sta andando? Ecco. Io vorrei che tra le immagini simbolo del 2017 ci fosse la cattura degli stupratori di Rimini consegnati alla giustizia da due donne. Che poi le donne coinvolte in questa storia sono molte di più.

Francesca, Roberta, Elena, Anna. Ci sarebbero altri due nomi, quelli delle vittime: la ragazza polacca e la trans peruviana, che non conosciamo. Ed è giusto così. Questa è una storia di donne e di bestie, al di là di ogni fottuto colore. Nella foto che vedete, ci sono le prime due, le poliziotte Francesca e Roberta, che affiancano Guerlain Butungu, 20 anni, nel momento dell’arresto. Rappresentano tutte noi: figlie, sorelle, madri, spose, amiche, fidanzate, ma con una differenza. Sono più brave di noi. Di me, sicuramente.

Continua a leggere